Comune di Tirano - Piazza Cavour, 18 - 23037 Tirano (SO) - Codice fiscale Partita I.V.A. 00114980147 - P.E.C. comune.tirano@legalmail.it - Codice IPA: UF9KER

Comune di Tirano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Comunicati Stampa Friday for Children: ultimo incontro a Tirano - Comunicato stampa

Friday for Children: ultimo incontro a Tirano - Comunicato stampa

E-mail Stampa PDF

Comunicato Stampa
Tirano, 14 marzo 2022

 

Friday for Children: ultimo incontro a Tirano con la presentazione del libro “Mio figlio. L'amore che non ho fatto in tempo a dirgli"

Disagi giovanili dovuti a un'identità di genere indefinita e isolamento: venerdì 25 marzo alle ore 20.30, presso il Local Hub in piazzetta Trombini a Tirano (Sondrio), in occasione della rassegna promossa dall’Amministrazione Comunale “Friday for Children” il giornalista Fabio Panzeri dialogacon l'autore Marco Termenana (pseudonimo) intorno al libro "Mio figlio. L'amore che non ho fatto in tempo a dirgli", pubblicato a giugno 2021. Le letture saranno a cura di Claudio De Bernardin.

Ffc


Oltre che la presentazione di un libro, l’incontro vuole essere un momento di riflessione tra l’autore e tutti quegli adulti che, in vari ruoli (genitori, nonni, educatori, insegnanti, operatori sociali e amministratori pubblici) mettono al centro l'educazione delle giovani generazioni, alla luce della dolorosa testimonianza narrata. 

Friday for Children”, giunto alla terza edizione, è il ciclo di incontri che il Comune di Tirano, ponendo al centro l’attenzione per le famiglie del territorio amministrato, organizza annualmente per dare valore a temi di particolare attualità, quali il soccorso pediatrico, il Covid e, quest’anno, l’educazione di genere e la ricerca, a volte sofferta, della propria identità nel percorso di crescita.

Chi è Marco Termenana?

Con lo pseudonimo di El Grinta, sullo stesso argomento, l'autore ha già pubblicato il volume Giuseppe nel 2016. I romanzi traggono spunto dal suicidio di Giuseppe, il figlio all'epoca ventunenne (il primo di tre), quando nella notte tra il 24 ed il 25 marzo 2014 a Milano apre la finestra della sua camera, all'ottavo piano di un palazzo, e si lancia nel vuoto.

Sottraendosi ai rischi della retorica, questa storia racconta lucidamente il (mal) vivere di chi si è sentito sin dall'adolescenza intrappolato nel proprio corpo: la storia di Giuseppe è anche la storia di Noemi, alter ego femminile, che assume contorni definiti nella vita dei genitori solo nel momento in cui il ragazzo si toglie la vita.

Tragedia non solo di mancata transessualità ma anche di mortale isolamento, la sindrome hikikomori, così come diagnosticata in Giappone agli esordi negli anni Ottanta, e consistente nella scelta di rifuggire totalmente dalla vita sociale e, spesso, anche familiare.

"Mio figlio. L'amore che non ho fatto in tempo a dirgli", in linea con il precedente volume intitolato Giuseppe, sta riscontrando numerosi riconoscimenti nei Concorsi Letterari di tutta Italia: l’ultimo il 26 febbraio al Premio “Residenze Gregoriane” di Roma.

“Ho scritto questo libro solo per commemorare Giuseppe, ma se la storia gira per l’Italia e aiuta i ragazzi a capire che bisogna sempre aprirsi sui propri problemi, sono contento – afferma l'autore Marco Termenana -. Credo che non ci si debba mai stancare di ascoltare veramente i propri figli e poi rispondere loro a tono. Non è mai il momento sbagliato per parlare delle loro criticità, qualsiasi esse siano, anche quando e se ci beffeggiano”.

“Ho letto entrambi i libri – commenta Doriana Natta, Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Tirano -. Oltre ad essere un esempio per tutti, genitori e non, sucome rispondere alle grandi avversità della vita, la testimonianza che fa quest'uomo di un rapporto con un figlio difficile va oltre la specificità della vicenda, aiuta a riflettere sul proprio ruolo di genitore e di figlio e stimola anche tutti gli altri soggetti della "filiera" educativa, ognuno per la sua competenza, a interrogarsi su quali strumenti utilizzare per intercettare e contrastare forme di disagio da epiloghi, a volte, purtroppo tragici”.

"Chiudiamo la rassegna di quest'anno con un incontro eccezionale - dichiara la consigliera delegata all'istruzione, Camilla Pitino -. L'autore Marco Termenana ci racconterà la storia del figlio Giuseppe, il suo vissuto di padre e le fatiche di crescere, attraverso un'intervista-testimonianza che avrà il potere delle storie vere. Credo che il dialogo e il confronto siano gli unici strumenti che possano permetterci di avvicinarci alle difficoltà dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze". 

----------

Info e iscrizioni: Servizi Sociali del Comune di Tirano – tel. 0342-708331, Mail: bambiniefamiglie@comune.tirano.so.it; www.comune.tirano.so.it

L’autore è contattabile attraverso la sua nuova pagina Facebook "Marco Termenana”

icon Scarica comunicato stampa (PDF)

 

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Settembre 2022   Ottobre 2022
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Impresa in un giorno (SUAP)

impresa un giorno

Sportello Unico per l'Edilizia (SUED)

sued

TARI

calendario rifiuti 2022

Progetto Tangenziale di Tirano

Banner

CONSULTAZIONE PORTALE CARTOGRAFICO - TIRANO

cartografia tirano

CONSULTAZIONE PORTALE CARTOGRAFICO - SERNIO

pgt sernio


Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.