Libertà e malinconia - Comunicato stampa

Stampa

Comunicato Stampa
Tirano, 20 aprile 2022


Libertà e malinconia, il nuovo progetto musicale al femminile della cantautrice Paola Sabbatani, in scena a Tirano (SO)

Dopo due anni di sospensione, torna a Tirano, con un solo ma significativo appuntamento, la rassegna Universi femminili promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune. Un concerto di canzoni libere e malinconiche, in cui storie di vita personale si intrecciano all’impegno politico e sociale per tratteggiare figure di donne tra forza e fragilità, che sarà in scena venerdì 29 aprile alle ore 21 presso il Cinema Teatro Mignon a Tirano.

LIBERTA MALINCONIA A5 EMERGENCY LOW page 0001


Paola Sabbatani, eccellente interprete e cantautrice di prima grandezza, propone brani originali dal suo ultimo disco, recentemente ospite anche da “Battiti” il magazine musicale di Radio 3 dedicato alle musiche avventurose della contemporaneità. Musiche scritte per due contrabbassi e una chitarra che dialogano con una voce, in una miscela musicale che mescola passi di tango a quelli di valzer, timbriche iberiche a rimandi orientali. «
Canzoni che raccontano storie di vita difficili, dei sogni e degli ideali, gli errori e le disillusioni, gli amori impossibili. Ma anche l’impossibilità di chiamarsi fuori. Le seconde possibilità, la ribellione, il “fare insieme” che dà senso e forza e la libertà da difendere sempre»: così Paola Sabbatani introduce il nuovo progetto musicale Libertà e malinconia «Una vocazione da seguire, da rispettare» aggiunge l’artista «una passione per lottare contro la malinconia».

Paola Sabbatani ph Massimo Golfieri min


I brani sono tutte composizioni originali di
Paola Sabbatani, che firma musica e testi, arrangiate da Daniele Santimone per un quartetto di musicisti, legati da una lunga collaborazione, provenienti da esperienze eterogenee, dal jazz alla musica classica alla musica popolare, qui a eseguire arrangiamenti creati per due contrabbassi (spesso suonati con gli archi), una chitarra a sette corde e una voce.

Questa la formazione: Paola Sabbatani voce; Roberto Bartoli contrabbasso; Tiziano Negrello contrabbasso e percussioni; Daniele Santimone chitarra sette corde e voce.

Libertà e malinconia 2 ph Massimo Golfieri


Siamo molto felici di ospitare Paola Sabbatani, un appuntamento programmato già nel 2020 che finalmente riusciamo a presentare a Tirano” dichiara la Vicesindaca Sonia Bombardieri “Per la sua qualità e per i temi che propone all’ascolto, in questo particolare momento storico, abbiamo voluto connotare questo programma come “concerto per la pace” in occasione anche della Festa della Liberazione 2022 esostenendo anche la raccolta fondi in favore di Emergency” e conclude “La musica e la voce di Paola Sabbatani sono a mio avviso un mezzo straordinariamente evocativo per ascoltare questi temi con leggerezza e profondità”

 

Libertà e malinconia ph Massimo Golfieri

 

Paola Sabbatani Cantante, compositrice e autrice. Dal 1990 al 2002 è parte del Teatro Due Mondi, impegnata in tour nazionali ed internazionali. Collabora con diversi attori, registi e istituzioni teatrali componendo e curando musiche di scena e formazione al canto. Tiene corsi e seminari presso varie realtà, tra cui l’Università di Ferrara e la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli. Nel 2006 dà vita a un progetto con brani originali con musicisti di formazione jazz tra cui Stefano e Patrizio Fariselli, con i quali realizza il cd Vite andate. Nel 2007 è finalista al Premio Lumezia, sezione autore. Nello stesso anno crea con il contrabbassista Roberto Bartoli Non posso riposare, concerto-spettacolo di riproposizione di canti di lotta, di lavoro e d’amore, da cui il cd/dvd omonimo considerato dal quotidiano “la Repubblica” uno degli eventi musicali più importanti del 2007. Nel 2009 realizza, in duo con Roberto Bartoli, la colonna sonora del documentario Quando l’anarchia verrà - Cento anni di movimento per la trasmissione RAI La Storia siamo noi.

Primi estratti di rassegna stampa:
Un lavoro che conquista al primo ascolto. Angela Codacci Pisanelli | L'Espresso

Un equilibrio cameristico meditato e davvero affascinante. Guido Festinese | Alias – il manifesto

Libertà espressiva, armonia e ritmi diversi. Battiti | Rai Radio 3

Nove affreschi che ricordano le atmosfere sognanti di Battiato, con un incedere maestoso e ben saldo.
Andrea Tinti | Corriere della Sera – Bologna

Una miscela musicale che mescola passi di tango a quelli di valzer, timbriche iberiche a rimandi orientali.
Alessandro Rigolli | Gazzetta di Parma

Ingresso libero con donazione volontaria a sostegno delle attività di Emergency in Ucraina, in collaborazione con il Gruppo volontari Emergency Valchiavenna.


Prenotazione consigliata su www.eventbrite.it

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-liberta-e-malinconia-322067381207

Accesso con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

Info: Biblioteca Civica Arcari, Piazza Pievani 1, Tirano (SO), 0342 702572 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Ufficio stampa e comunicazione P. Sabbatani: Michele Pascarella

346 4076164 | Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.