Comune di Tirano - Piazza Cavour, 18 - 23037 Tirano (SO) - Codice fiscale Partita I.V.A. 00114980147 - P.E.C. comune.tirano@legalmail.it - Codice IPA: UF9KER

Comune di Tirano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Città di Tirano - Notizie e appuntamenti

Riunione del Consiglio Comunale

    StemmaCittaTirano senza logo

Avviso di convocazione del Consiglio Comunale in seduta pubblica di prima convocazione

 

E’ indetta la riunione del Consiglio Comunale che si terrà in Municipio in seduta pubblica di prima convocazione martedì 29 novembre 2022 ore 20.30, per trattare il seguente ordine del giorno:

1 APPROVAZIONE VERBALI PRECEDENTE SEDUTA CONSILIARE DEL 30 SETTEMBRE 2022
2 RATIFICA DELLA DELIBERAZIONE N. 145 DELL’8.11.2022, ADOTTATA D'URGENZA DALLA GIUNTA COMUNALE ED AVENTE PER OGGETTO: "4^ VARIAZIONE URGENTE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2022/2024"
3 5^ VARIAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2022/2024
4 APPROVAZIONE DELLA CONVENZIONE PER IL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELLA VALTELLINA PER GLI ANNI 2023-28
5 APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO COMPOSIZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA SCOLASTICA
6 COMUNICAZIONI DEL SINDACO

Cordiali saluti.     

IL SINDACO

Spada Franco

 

Tirano: drappo rosso per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Tirano, 24 novembre 2022

 

Tirano: drappo rosso per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

 Drappo.jpeg

Il rosso è il colore del sangue, della passione, purtroppo anche della violenza. Ma il rosso è altresì il simbolo potente della volontà di reagire alla violenza, in particolare quella di genere. I simboli sono strumenti importanti per dare forza ad una battaglia, per sensibilizzare le coscienze, per riunire tante persone intorno ad un obiettivo, quello di contrastare uno dei fenomeni più odiosi della nostra società. Per questo anche quest’anno il Comune di Tirano, in occasione del 25 novembre, Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, espone un drappo rosso dal balcone del Municipio, affacciato su Piazza Cavour, e accende idealmente una luce su questo tema, che reclama attenzione e impegno attivo.

 

La violenza sulle donne è una vera piaga sociale, infida e subdola, perché si manifesta non solo nelle forme più drammaticamente plateali della violenza fisica, delle percosse e degli abusi sessuali fino all’uxoricidio, ma perché attecchisce anche negli stereotipi, nelle molteplici espressioni di una cultura sessista di possesso e di controllo, che ancora confina la donna ad un ruolo di subalternità. Accade in casa, l’ambiente in apparenza più protetto, ma anche il più difficile da scardinare, dove i carnefici sono i padri, i mariti, i compagni, i fratelli o i figli. Accade nei luoghi di lavoro, e a volte purtroppo anche a scuola, dove le donne e le ragazze sono sottoposte da superiori, colleghi e compagni a soprusi, molestie fisiche, maltrattamenti psicologici, insidie o ancor peggio abusi sessuali, persecuzioni, discriminazioni, ricatti. Accade nelle relazioni sociali e di coppia, dove la donna si trova in una condizione di inferiorità, mancanza di autonomia. In tutti questi contesti la solitudine è spesso una barriera invalicabile, un fattore di debolezza che impedisce di abbattere il muro del silenzio, della sopportazione, della privazione di libertà.

 

Per questo la prevenzione e il contrasto alla violenza sulle donne, il riscatto da una condizione femminile di oppressione, sono compito della collettività, in ogni sua articolazione: le istituzioni civili, le forze dell’ordine, la scuola, le associazioni di volontariato, i più disparati luoghi di aggregazione, i cittadini e le cittadine. Estirpare le radici culturali della violenza sulle donne è la sfida più difficile, che oggi richiede un impegno ancora maggiore, in una società sempre più multietnica e complessa, in cui coesistono concezioni e mentalità, di ispirazione laica o religiosa, molto diverse. Occorre avere conoscenza e comprensione delle origini di queste diverse culture, del retaggio di cui sono portatrici, ma occorre anche tenere ben chiaro e saldo il sistema condiviso di valori sociali, sotteso alle leggi che regolano la nostra convivenza, in cui tutti si identifichino, che riconosca alla donna un ruolo pienamente paritario. Per fare questo occorre promuovere un’idea nuova di rispetto, di parità di genere, di dignità della persona, di rapporto uomo-donna. Una strada di cambiamento che uomini e donne devono percorrere insieme.

 

 

A Tirano il poetico designer giapponese di fama mondiale Katsumi Komagata

Comunicato Stampa

Tirano, 11 novembre 2022

A Tirano il poetico designer giapponese di fama mondiale Katsumi Komagata

Il pluripremiato artista presenterà la sua opera nell'ambito della rassegna "La città delle bambine e dei bambini" e del progetto “IO leggo, TU leggi, NOI leggiamo” promossi dall’Assessorato alla Cultura di Tirano

 

Atteso nel 2020, arriva finalmente a Tirano l'artista e grafico giapponese di fame mondiale Katsumi Komagata, celebrato autore di numerosi libri per la prima infanzia e non solo.

Dal 2 al 4 dicembre, il pluripremiato designer giapponese sarà ospite della Città di Tirano per inaugurare la mostra Essenze di carta dedicata alla sua opera e nella quale saranno esposti oltre 30 libri - acquisiti nel 2020 e ora parte del patrimonio librario della Biblioteca Arcari - di questo straordinario Maestro.

Considerato uno dei più grandi inventori e sperimentatori dell’oggetto libro di tutto il Novecento, Komagata è ritenuto l'erede del progetto artistico e didattico di Bruno Munari: attraverso la tecnica del pop-up, l'arte dell'origami e del tangram, Komagata recupera il valore proprio di qualsiasi libro, in un incontro di colore, forme e stimoli sensoriali.

La presenza di Komagata a Tirano, coordinata dalla Biblioteca Civica Arcari, sarà anche l’occasione per conoscere da vicino il suo sorprendente lavoro artistico nel corso di tre workshop: due rivolti a tutte le età (adulti, bambini e bambine dai 9 anni, ragazzi e ragazze) e uno “avanzato” rivolto ad adulti e giovani dai 14 anni. I laboratori saranno aperti a tutti, amatori o semplici curiosi, ma anche illustratori, creativi in generale e la partecipazione non richiede particolari abilità nel disegno.

Nato da un primo incontro con Mattia Agostinali, operatore culturale ed esperto di cinema tiranese, avvenuto a Tokyo nel 2019, il progetto di ospitare l'artista giapponese a Tirano, congelato nel 2020 dall'avvento della pandemia, diventa ora realtà grazie anche ai contatti mai interrotti tenuti da Hiroko Yoshihara, cittadina giapponese residente a Tirano e appassionata divulgatrice della sua cultura d’origine.
Il Maestro Komagata giungerà a Tirano da Parigi il 1° dicembre;
venerdì 2 dicembre, dopo un incontro pubblico curato da Mattia Agostinali (ore 17.00; sede ancora da definire), inaugurerà l'esposizione a lui dedicata presso la Sala mostre di Palazzo Foppoli, realizzata a cura della Biblioteca Arcari con l’allestimento di Inge Padovani. Sabato 3 dicembre (mattina e pomeriggio) e domenica 4 dicembre (mattina), Komagata terrà i laboratori presso la Biblioteca Arcari.

 

Katsumi Komagata ha pubblicato più di quaranta libri, inediti Italia, in cui crea racconti prevalentemente per immagini, accostando un’amplissima gamma di carte di differenti colori e texture, a creare forme astratte e/o provenienti dal mondo vegetale e animale; racconti visivi e tattili, veri e propri distillati di poesia, meravigliosi oggetti da donare e donarsi.

Il suo linguaggio ha radici munariane, e la sua ricerca è molto ben rappresentata dalla serie Little Eyes, nella quale ha sviluppato un linguaggio visivo teso a comunicare con la figlia neonata. Little Tree è senza dubbio la sua opera più celebre, e con ogni probabilità anche il suo capolavoro. Attraverso la tecnica del pop-up e delicate variazioni di colore, il libro racconta la vita di un albero attraverso il passare delle stagioni, metafora del trascorre del tempo, della morte e della rinascita.

Particolarmente importante all’interno della sua ricerca è il tema della visione, che inizia da First Look, primo capitolo della serie Little Eyes (non a caso inserito nell'ultima bibliografia Nati per Leggere), dove grazie all'uso del bianco e nero crea forme geometriche stimolando nei piccini dai due mesi la percezione dei contorni e della distinzione tra figura e sfondo, fino ad arrivare alle realizzazioni più recenti di libri per bambini e bambine con disturbi della vista.

Libri polisemici, che parlano a tutti, grandi e piccoli. Libri che con le loro molteplici forme possono essere a tutti gli effetti essere considerati inclusivi.

 

La mostra, aperta dal 2 al 18 dicembre presso Palazzo Foppoli, sarà accompagnata da visite guidate per le scolaresche di ogni ordine e grado e corredata da altri appuntamenti per ascoltare le storie lette in giapponese e italiano.

L'iniziativa costituisce l’appuntamento centrale dell’edizione 2022 della rassegna "La città delle bambine e dei bambini" e rientra a pieno titolo nel progetto cofinanziato da Fondazione Cariplo sul bando Per il libro e la lettura, "IO leggo, TU leggi, NOI leggiamo", che ha tra le proprie finalità quella di far trovare “a ciascuno il suo libro” superando un'idea univoca e canonica di lettura.

Programma realizzato con il contributo della Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Tutte le attività sono gratuite, la partecipazione ai laboratori è possibile solo su prenotazione.

Per informazioni: Biblioteca Arcari Tirano | tel. 0342 702572 | Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Tirano. Bonus Calore: 42.500,00 euro per il sostegno delle spese per il riscaldamento.

Comunicato Stampa .

Tirano, 11 novembre 2022

 

Tirano. Bonus Calore: 42.500,00 euro per il sostegno delle spese per il riscaldamento.

 

La Giunta Comunale ha approvato martedì sera la delibera con la quale viene destinata la somma di 42.500,00 euro a favore delle famiglie di Tirano per aiutarle a sostenere le spese per il riscaldamento.

Il contributo varia da un minimo di 200,00 euro a un massimo di 600,00 euro sulla base dell’attestazione ISEE 2022 che non deve essere superiore a 20.000,00 euro.

Presso l’Ufficio Servizio Sociale e Istruzione e sul sito del Comune sono disponibili le informazioni e la documentazione per la presentazione della richiesta.

In questo momento in cui i considerevoli rincari delle spese quotidiane incidono sulle famiglie, sia aggravando situazioni di fragilità che creandone di nuove, l’amministrazione comunale ha ritenuto di intervenire con un aiuto concreto aumentando l’ammontare delle risorse destinate a questa misura e il limite ISEE, al fine di ampliare i destinatari del bonus calore”dichiara l’assessora alle politiche sociali Doriana Natta.

Le domande devono essere presentate entro il 14 dicembre 2022 con le seguenti modalità:

- a mano dal lunedì a venerdì dalle ore 8.45 alle 12.15 e il lunedì dalle 14.30 alle 16.30 – Ufficio protocollo;

- con plico raccomandata A/R;

- tramite PEC all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. :

Alla domanda dovrà essere allegata

a) copia dell'attestazione dell'indicatore ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare rilasciata dagli enti competenti e in corso di validità;

b) copia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore;

c) copia della specifica documentazione indicata nel bando.

L’erogazione del contributo sarà effettuata tramite accredito sul conto corrente corrispondente al Codice IBAN del richiedente indicato nella domanda, secondo l’ordine della graduatoria e fino ad esaurimento del fondo disponibile.

Per informazioni:

Telefono: 0342708331 - 0342708355

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;

http://www.comune.tirano.so.it/

 

BONUS CALORE ANNO 2022

BONUS CALORE - ANNO 2022

CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

PER IL PAGAMENTO DELLE SPESE DI RISCALDAMENTO    

Il Comune di Tirano, ha previsto per l’anno 2022, un contributo destinato alle famiglie,

residenti nel comune di Tirano da almeno 6 mesi dalla data di pubblicazione del bando sul sito del Comune,

con I.S.E.E. inferiore o uguale a € 20.000,00 per sostenere le spese di riscaldamento domestico;

Il bando e il modello di domanda potranno essere ritirati presso l’Ufficio Servizio Sociale

e Istruzione del Comune (piano terra) o scaricati dal sito web del Comune di Tirano http://www.comune.tirano.so.it

Le domande potranno essere presentate fino al 14 dicembre 2022

Orari di apertura degli Uffici:

Lunedì dalle 8.15 alle 12.15 e dalle 14.30 alle 16.30;

da Martedì a Venerdì dalle 08.15 alle 12.15.

Per informazioni 0342708331 - 0342708355

Tirano, lì 9 novembre 2022

 

IL SINDACO (Franco Spada)

                                                                                                          

                                                                  

Attachments:
Download this file (Avviso.doc)Avviso.doc[AVISO BONUS CALORE 2022]747 Kb
Download this file (BANDO PUBBLICO.pdf)BANDO PUBBLICO.pdf[BANDO BONUS CALORE 2022]465 Kb
Download this file (Modello domanda.doc)Modello domanda.doc[DOMANDA BONUS CALORE 2022]53 Kb
 

Baby Saturday e Baby Winter: seconda edizione

Comunicato Stampa 

Tirano, 25 ottobre 2022

 

Baby Saturday e Baby Winter: seconda edizione

 

A partire da sabato 29 ottobre riprende il Baby Saturday, progetto di conciliazione dei tempi di vita e lavoro dedicato alle famiglie con bambini tra gli zero e i sei anni finanziato dalla Regione Lombardia realizzato dal Comune di Tirano e dalla coopertiva Forme. Cinque gli appunatmenti in calendario da qui a Natale nelle mattine di sabato dalle 8.30 alle 12.30.I bambini e le bambine verranno accolti da educatrici o educatori presso il Local Hub di Tirano, al primo piano di palazzo Foppoli. I costi del servizio sono per la maggior parte sostenuti dal progetto, finanziato da Regione Lombardia: resta a carico delle famiglie una quota che corrisponde a 4 euro. Halloween party, Piccoli chef, Scopriamo il Natale sono solo alcuni dei temi degli appuntamenti rivolti ai più piccoli.

Durante la sospensione natalizia dei serivizi educativi e delle scuole dell'infanzia viene riproposto il Baby Winter, un servizio di cura e conciliazione svolto in continuità in due turni: da martedì 27 a venerdì 30 dicembre e da lunedì 2 a giovedì 5 gennaio (8.30-12.30). Il servizio prevede un contributo da parte delle famiglie di 16 euro a bambino a settimana. È possibile iscirversi a uno o entrambi i turni.

 

I servizi hanno una disponilità limitata di posti a cui si può accedere previa iscrizione tramite la piattaforma sondrio.welfare.it Per maggiori informazioni è possibile scrivere una mail all'educatrice responsabile del progetto ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) o chiamare la cooperativa Forme (0342 211251).

«La conciliazione dei tempi vita-lavoro è un'esigenza sempre più avvertita dalle famiglie - dichiara l’assessore alle politiche sociali Doriana Natta - e per dare riscontro a questo bisogno, anche per i prossimi mesi vengono riproposte le iniziative, a tariffe contenute, per le bambine e i bambini più piccoli che hanno avuto un ottimo gradimento durante il mese di agosto».

«Visto il grande successo che ha avuto il Baby Hub lo scorso anno non abbiamo avuto dubbi nel riproporre le attività – afferma Camilla Pitino, delegata all'istruzione del Comune di Tirano -. Sono già stati previsti due gruppi di bambini perchè il numero di richieste è sempre alto. Siamo contente che questo servizio, in cui abbiamo creduto molto, sia finalmente riuscito a intercettare i bisogni delle famiglie di Tirano e dei comuni limitrofi».

«La conciliazione lavoro-famiglia è un tema sempre forte e attuale soprattutto in questo periodo – commenta Elisa D'Anza, direttrice di Forme Impresa Sociale -. Per Forme Impresa Sociale è importante favorirla creando sempre iniziative e progetti ah hoc per le famiglie. Il progetto Baby Hub risponde perfettamente a questa esigenza e siamo felici di poter dare il nostro contributo in questo senso. Durante questi anni di progetto abbiamo avuto un alto apprezzamento del format proposto da parte delle famiglie e per questo anche nel periodo autunnale vogliamo riproporre una nuova edizione ricca di novità e attività per i bambini 0-6 anni dell'ambito. Siamo contenti e soddisfatti della proficua collaborazione con il Comune di Tirano per la piena realizzazione di tutto questo lavoro».

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sui servizi legati al progetto Baby Hub è possibile consultare il sito del Comune di Tirano, la pagina Facebook Tirano città delle bambine e dei bambini e la pagina della cooperativa Forme.

 

Info: http://www.comune.tirano.so.it/ - Cooperativa Forme 0342/211251

 

FB: Tirano città delle bambine e dei bambini

 

FB: Forme Impresa Sociale


 

 

“La prevenzione comincia a tavola”: se ne è parlato a Tirano nell’ambito delle iniziative per l’ottobre in rosa

Comunicato Stampa.

Tirano, 24 ottobre 2022

La prevenzione comincia a tavola”: se ne è parlato a Tirano nell’ambito delle iniziative per l’ottobre in rosa

 

 

Foto_2.jpeg

 

 

Il modo in cui ci nutriamo, cosa, come e quanto mangiamo, è decisivo per la nostra salute, intesa non solo come assenza di malattie, ma come benessere complessivo della persona. Da queste premesse è partita la relazione del dottor Marco Missaglia, specialista in scienze dell’alimentazione ed endocrinologo, protagonista della conferenza dal titolo “La sana alimentazione pilastro fondamentale della prevenzione”, svoltasi venerdì pomeriggio al Local Hub di Piazza Trombini a Tirano, per iniziativa dell’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Amazzoni. L’incontro si è inserito nel calendario dell’Ottobre in Rosa, il mese della prevenzione del tumore al seno. “Siamo lieti di rinnovare anche quest’anno l’impegno con il mondo del volontariato sul tema della prevenzione”, ha esordito l’assessora alle politiche sociali Doriana Natta, che, salutando in sala la precedente assessora Silvana Beccarla, ha sottolineato la lunga attenzione del Comune di Tirano a queste problematiche, avvertite con particolare attenzione dal mondo femminile. Giuseppina Osmetti, presidente di Amazzoni, ha ricordato l’impegno a sostegno delle donne operate al seno profuso dalla associazione, nata da un’idea della dottoressa Patrizia Franzini, a sua volta presente alla conferenza. “Già i padri della medicina antica come Ippocrate e Galeno parlavano del nesso tra cibo e salute”, ha esordito il dottor Missaglia, che ha fornito una panoramica completa sulle proprietà dei cibi, gli errori da evitare, i campanelli d’allarme da non sottovalutare, che possono preludere all’insorgenza di patologie croniche, non solo quelle tumorali, ma anche quelle croniche come le malattie cardiovascolari, il diabete e l’ipertensione. “Non si può certo dire in Valtellina che non si deve bere vino o mangiare formaggio – ha detto Missaglia –i piatti della tradizione, come polenta o pizzoccheri, possono trovare posto sulla nostra tavola, ma non possono essere una abitudine quotidiana o troppo frequente, l’alternanza dei cibi e la giusta misura sono regole fondamentali. La piramide alimentare è un punto di riferimento prezioso a cui guardare per una dieta equilibrata. Bene la bresaola, attenzione alle carni rosse e anche alla pasta. Alla base della nostra piramide ci deve essere una buone dose quotidiana di fibre, frutta e verdura. Cinque porzioni di frutta al giorno è una regola aurea da non dimenticare”. Nel corso della conferenza è stata ribadita

l’importanza dei prodotti a klilometro zero, ancor meglio quelli coltivati da noi, cosi sinonimo di genuinità, “ma non demonizziamo i prodotti industriali o della rete commerciale” - ha detto Missaglia – in Italia possiamo contare su un eccellente sistema di controlli sulla qualità degli alimenti.”

A conclusione dell’incontro, che ha registrato un’ottima partecipazione di pubblico, una degustazione di prodotti del territorio, amici della nostra salute, mirabilmente organizzata dalle volontarie di Amazzoni.

 

La magia del teatro per famiglie torna a Tirano con l’8° edizione del “Tananai”

ComunicatoStampa

Tirano, 23 ottobre 2022

La magia del teatro per famiglie torna a Tirano con l’8° edizione del “Tananai”

Tananai_locandina_22.jpg

 

Dopo le felici esperienze del teatro estivo dedicato ai più piccoli e giovani, torna all’Auditorium Trombini la rassegna “TANANAI che giunge quest’anno all’8a edizione. Promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Tirano e organizzata in collaborazione con Zanubrio Marionette, la rassegna di teatro per famiglie 2022/2023 propone cinque diversi spettacoli, presentati da compagnie di rilievo nel panorama del teatro ragazzi italiano. Un programma che, come vuole la vocazione del Tananai, porta in scena diversi generi, diverse tecniche e tematiche: dai classici burattini dalle teste di legno, al teatro d’attore e le arti circensi, dalla narrazione con figure, alla musica dal vivo.

Si parte domenica 30 ottobre con Matteo Curatella magnetico narratore che da vero cantastorie ammalia i piccoli spettatori accompagnandosi con la musica dal vivo in un vero e proprio VIAGGIO NELLA FANTASTICA, luogo dove si mangiano nuvole a colazione, dove si grattugiano grattacieli, dove il tempo si ferma e s’inventano le Storie che conquistano piccoli e grandi.

Per il secondo appuntamento domenica20 novembre torna al Tananai Vladimiro Strinati, atteso già lo scorso anno, con il suo ultimo spettacolo FUTBOL. Accompagnato dal giovanissimo virtuoso di chitarra classica Mario Strinati, il narratore romagnolo evocherà storie immaginifiche, surreali e ironiche legate a chi gioca sul campo di calcio.

Il 18 dicembre è la volta dei burattini con lo spettacolo di Gigio Brunello, autore tra i più apprezzati del teatro di figura d’Europa, presentato dal burattinaio Paolo Rech. NATALE CON I TUOI è popolato dalle maschere più classiche, Pantalone, Balanzone, Arlecchino, Colombina alle quali si uniscono un Diavolo e un Angelo arrivato a proteggere il piccolo burattino Ginetto.

A prolungare il clima gioioso delle feste, il 15 gennaio, arrivano Consuelo Ghiretti, Elena Gaffuri e Francesca Grisenti della Compagnia Progetto G.G. che abbiano conosciuto online nel 2020 e ora finalmente dal vivo, con la bella performance NASO D’ARGENTO che ci parla di quella cosa invisibile che è la bugia.

A chiudere il Tananai 2022/23 tornano Carla Taglietti e Valentina Turrini della Compagnia Le Strologhe con il loro nuovo spettacolo di teatro d’ombre AIKO E L’ORSO DELLA LUNA BIANCA. Corpo in ombra, sagome, suoni e canti tradizionali dalle steppe dell’Asia Centrale e narrazione si alternano per raccontare la storia di Aiko, una storia d’amore e di cura ricca di spunti per riflettere.

Tananai è sempre un momento di magia per i piccoli ma anche per i grandi, una magia che unisce artisti e piccoli spettatori, genitori e figli – afferma la vicesindaca e assessore alla Cultura e al Turismo Sonia Bombardieri – ma che è anche una dimensione irrinunciabile, che si lega al sogno, alla nostra capacità di immaginare mondi nuovi e migliori. Grazie al teatro, bambine e bambini, ragazze e ragazzi sperimentano la meraviglia e il sogno ad occhi aperti, e con l’emozione nutrono la capacità di immaginare creativamente il futuro”.

Come sempre, glispettacolisitengono presso l’AuditoriumTrombini(ViaPedrotti,ang.VialeCappuccini)alleore 16.30.Il costo dei biglietti, per volontà dell’Amministrazione comunale, rimane invariato anche quest’anno a 5,00€.

Prenotazioni: online su eventbrite (link sulla pagina www.facebook.com/zanubrio) oppure telefoniche al numero: 370 3177202.

Info:BibliotecaCivicaArcariTirano0342702572- Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Una stagione teatrale per evadere e per riflettere: torna TiranoTeatro, appuntamento imprescindibile nella vita culturale della città

Comunicato Stampa .

Tirano, 19 ottobre 2022

Una stagione teatrale per evadere e per riflettere: torna TiranoTeatro, appuntamento imprescindibile nella vita culturale della città

 

TiranoTeatro 2022-23 segna un felice ritorno alla normalità e un segno di continuità nella vita culturale della comunità tiranese e non solo. Per la nuova stagione l’Assessorato alla Cultura, con la direzione artistica di Lorenzo Minniti, gestore della stagione, ha composto un cartellone che alterna classici rivisitati e incursioni nella drammaturgia contemporanea, con alcune novità di teatro danza e teatro musicale e racchiusa dai toni di una comicità intelligente che vuole risvegliare la curiosità di spettatrici e spettatori ma anche la nostra gioia di stare insieme. Un segno di normalità sarà anche il ritorno della sezione TeatroIncontri che offre al pubblico l’opportunità di conoscere da vicino i protagonisti della stagione nello spazio accogliente della Biblioteca Arcari.

La nuova stagione di TiranoTeatro vuole offrire al pubblico evasione, divertimento ma anche uno stimolo a riflettere sul nostro tempo - commenta la vicesindaca di Tirano e assessora alla Cultura Sonia Bombardieri - Il teatro è sempre “cibo per lo spirito” e nutrimento della relazione tra le persone, ci aiuta a costruire una socialità che educa ai valori dell’accoglienza, del rispetto reciproco e - ancor più giusto ricordarlo oggi - della pace tra i popoli. Anche con questa consapevolezza abbiamo voluto mantenere invariato il costo dei biglietti e favorire il più ampio accesso del pubblico

TiranoTeatro 2022-23 si apre il 4 novembre con la compagnia Gli Ipocriti, per la prima volta a Tirano con una novità scritta da Edoardo Erba IL MARITO INVISIBILE alle prese con una video chat tra due amiche che non si vedono da tempo. Una commedia dalla messinscena innovativa sulla nostra "nuova" vita di relazione in videocall, resa esilarante dalla personalissima comicità di Maria Amelia Monti e Marina Massironi.

Il 16 dicembre torna la compagnia Synergie Teatro prendendo questa volta spunto da Molière nella messa in scena LE RIDICOLE PREZIOSE con Benedicta Boccoli, Lorenza Mario e Stefano Artissunch, anche regista. Una coinvolgente performance di due bravissime attrici ed un attore poliedrico che si cimentano su più piani espressivi in una commedia brillante e intelligente ambientata nel mondo dell’avanspettacolo in una Roma degli anni Quaranta.

L’anno nuovo si apre il 17 gennaio con l’ultima produzione della compagnia No Gravity, già ospite a Tirano con l’applaudito Comix, in PASOLINI A CORPO NUDO affascinante creazione coreografica di e con Mariana ed Emiliano Pellisari nei 100 anni dalla nascita del grande intellettuale italiano, messa in scena con la voce di Dacia Maraini a partire dalle belle e intense lettere tra Pasolini e la stessa scrittrice e tratte dal suo ultimo libro “Caro Pier Paolo”.

Il 18 marzo un monologo di Antonella Questa attrice e autrice di grande forza e intelligenza che presenta VECCHIA SARAI TU!, tre generazioni a confronto, tre donne diversissime fra loro offrono un ritratto divertente e amaro sullo scorrere del tempo, regia di Francesco Brandi. Uno spettacolo divertente e commovente con una grande prova d'attrice.

Chiudono la stagione il 4 aprile Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere in BLOCCATI DA NEVE del drammaturgo inglese Peter Quilter durante il lockdown per parlare della convivenza tra persone diverse, dell’incontro tra due estremi opposti in una condizione limite di estrema necessità. Una commedia brillante con la regia di Enrico Maria Lamanna e due notevoli interpreti la cui bravura riesce a “bloccare” il pubblico con le risate.

La stagione TiranoTeatro è promossa dal Comune di Tirano con l’organizzazione del Centro Teatrale Lariano, il contributo della Comunità Montana Valtellina di Tirano e la collaborazione del Cinema Mignon.

 

Ingresso: biglietto posto unico € 16,00, ridotto giovani fino a 25 anni € 8,00.

Si conferma anche quest’anno la promozione speciale (riduzione 50%) per i giovani under 25.

Biglietti in vendita il giorno dello spettacolo, dalle ore 16.00, presso il Cinema Mignon Tirano. Prevendita online sul sito: www.liveticket.it/mignontirano

Inizio spettacoli ore 21.00.

Info: Biblioteca Civica Arcari Tel. (+39) 0342 702572 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

LOCANDINA_TEATRALE_TIRANO_2022-23_page-0001-min.jpg

 

Stagione TiranoTeatro calendario

 

Venerdì 4 novembre 2022

IL MARITO INVISIBILE

Testo e regia di Edoardo Erba

con Maria Amelia Monti e Marina Massironi

Produzione: Gli Ipocriti e Melina Balsamo

Venerdì 16 dicembre 2022

LE PREZIOSE RIDICOLE

da Molière

Regia di Stefano Artissunch

con Benedicta Boccoli, Lorenza Mario e Stefano Artissunch

Produzione: Synergie Teatro e Teatro Stabile Verona

Martedì 17 gennaio 2023

PASOLINI A CORPO NUDO

Coreografie di Emiliano Pellisari e Mariana

Voce e testi di Dacia Maraini

Performers Mariana e Emiliano Pellisari

Produzione: Compagnia Danza Emiliano Pellisari e Studio A.C.

Sabato 18 marzo 2023

VECCHIA SARAI TU

di Antonella Questa

Regia di Francesco Brandi

con Antonella Questa

Produzione: LaQ-Prod

Martedì 4 aprile 2023

BLOCCATI DALLA NEVE

di Peter Quilter

Regia di Enrico Maria Lamanna

con Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere

Produzione: Bis Tremila Srl

 

TeatroIncontri

Gli artisti protagonisti incontrano il pubblico presso la Biblioteca Arcari alle ore 17.30

4 novembre 2022 incontro con Maria Amelia Monti e Marina Massironi

16 dicembre 2023 incontro con Benedicta Boccoli, Lorenza Mario e Stefano Artissunch

18 gennaio 2023 incontro con Emiliano Pellisari e Mariana

18 marzo 2023 incontro con Antonella Questa

4 aprile 2023 incontro con Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere

Attachments:
Download this file (LOCANDINA TEATRALE TIRANO 2022-23.pdf)LOCANDINA TEATRALE TIRANO 2022-23.pdf[ ]1400 Kb
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 5

Cerca nel sito

Calendario Eventi

Dicembre 2022   Gennaio 2023
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Impresa in un giorno (SUAP)

impresa un giorno

Sportello Unico per l'Edilizia (SUED)

sued

TARI

calendario rifiuti 2022

Progetto Tangenziale di Tirano

Banner

CONSULTAZIONE PORTALE CARTOGRAFICO - TIRANO

cartografia tirano

CONSULTAZIONE PORTALE CARTOGRAFICO - SERNIO

pgt sernio


Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.